Iride, lavoro pratico e formazione

Iride logo senzatestoIride, un nuovo progetto promosso dal Centro di formazione professionale dell’OCST (CFP-OCST)

Negli ultimi anni il CFP-OCST ha progressivamente diversificato la sua offerta di corsi e servizi e oggi la sua attività spazia dai corsi di formazione continua per gli adulti, alla gestione delle aziende di pratica commerciale (APC), dai servizi di orientamento e accompagnamento professionale ai percorsi di sostengo al collocamento. Le persone che si rivolgono al CFP-OCST richiedono risposte sempre più articolate ed integrate, che permettano non solo di acquisire o consolidare competenze, ma anche di alternare teoria e pratica, per prepararsi ad affrontare un mercato del lavoro sfidante e competitivo.

Per dare un seguito a questi stimoli, il CFP-OCST ha progettato Iride che è oggi una realtà nella nostra sede di Canobbio (zona Resega): dopo alcuni mesi di preparazione, l’attività è partita ufficialmente lo scorso 18 gennaio, c’è il gruppo che la alimenta e la rende viva con il proprio lavoro che, in questa fase, come in ogni nuova azienda che si affaccia sul “mercato”, concerne la fase di start-up. Iride intende mettere a disposizione lo strumento dell’APC di tutti coloro che attualmente non possono beneficiarne e, nel contempo, ha l’obiettivo di combinare sapientemente e in maniera flessibile competenze presenti nei suoi vari settori di attività, in particolare per rispondere ai bisogni di un pubblico confrontato con la transizione di carriera.

Pensato per persone in transizione di carriera di qualunque età e nazionalità, come coloro che vogliono cambiare lavoro o settore professionale (riqualifica), persone alla ricerca di un’occupazione, giovani delle scuole di commercio private o neo-diplomati in entrata nel mercato del lavoro, oppure ancora persone con difficoltà in ambito motivazionale o fragilità personali, magari inattivi da tempo, uno dei primi obiettivi del percorso è innanzitutto fornire una possibilità di accertamento professionale confrontandosi una ricostruzione fedele di una realtà lavorativa d’ufficio che consenta di verificare la capacità di mantenere impegni e orari, di dedicare una quantità di tempo importante della giornata ad attività strutturate, condividere lo spazio fisico con un gruppo di persone, intessere nuovi legami interpersonali, tutti presupposti necessari alla ripresa di qualsivoglia attività, che non è opportuno dare per scontati.

È previsto un bilancio iniziale che permette ai potenziali partecipanti di migliorare la conoscenza di sé relativamente ad aspetti importanti per la riattivazione personale e professionale, di fare chiarezza rispetto ai propri obiettivi e a impostare una strategia di breve e medio termine per affrontare la loro situazione.

Durante il percorso vengono monitorati con­tinuamente, sia il lavoro svolto, sia le compe­tenze acquisite dai partecipanti sulla scorta di un progetto professionale individuale.

Tutti i partecipanti di Iride lavorano in te­am e realizzano lavori concreti nei diver­si settori: segretariato, contabilità, risorse umane, acquisti, vendite/marketing, gestione di progetti...

L’attività proposta nel percorso Iride prevede:

pratica commerciale, 3 giorni alla settimana fino a un massimo di 9 mesi;

interventi formativi, 2 giorni alla settimana (linguistici, informatici e di segretariato);

bilanci delle competenze (empowerment);

percorsi di sostegno al collocamento (coaching).

L’accompagnamento individuale (empower­ment e coaching) si prefigge di supportare il partecipante nel perseguimento degli obietti­vi del suo progetto professionale, di fornirgli la possibilità di un confronto costante e speci­fico che rinsaldi l’autostima e lo aiuti a supe­rare il delicato momento di transizione.

Al termine del percorso proposto, seguito per intero o secondo una combinazione persona­lizzata, sarà costruito un Portfolio delle com­petenze con la raccolta sistematica dei docu­menti personali, dei certificati di lavoro per la parte pratica, degli attestati di frequenza dei corsi di formazione ed eventualmente dei di­plomi conseguiti a seguito di esami ufficiali.

Per informazioni ci si può rivolgere al signor Giuseppe Rauseo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.), direttore del Centro formazione professionale dell’OCST, oppure alla signora Emanuela Pigò (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.), responsabile di progetto, al numero 091 921 15 51.