Una testimonianza

logorubricaMi chiamo Jessica, ho 24 anni e in seguito a una pessima esperienza lavorativa in un bar dove l’unico guadagno avuto è stata una bella ernia al disco, mi sono ritrovata con la conseguente incapacità a riprendere l’attività lavorativa.
Così mi è stato proposto il Progetto Mosaico. È stato un utile percorso alla scoperta di me stessa, delle mie capacità e delle mie attitudini ad altri lavori più adatti alla mia condizione di salute. È un percorso che ti porta a vivere più serenamente una situazione sicuramente di disagio, in cui ci si sente un po’ smarriti e insicuri sul proprio futuro. Ti aiuta a proiettare le tue capacità in ambienti lavorativi diversi da quello vissuto fino all’insorgere del problema che ti ci ha fatto allontanare. Una “semplice” passione può diventare tanto importante da farti rientrare nel mondo del lavoro, e per quanto mi riguarda con una carica in più.
È un lavoro introspettivo, che ti aiuta ad inquadrare quella che è la tua attuale situazione sia personale che lavorativa, ti aiuta a mettere in evidenza i tuoi punti forti e a lavorare su quelli deboli, ti aiuta a rielaborare un CV di tutto rispetto e personalizzato, che rispecchi il tuo essere e che risalti agli occhi di un futuro datore di lavoro.
Sono incontri in cui la disponibilità e l’accoglienza sono alla base di tutto e dove poter parlare liberamente senza avere il timore di essere giudicati. Mi ritengo molto fortunata per aver avuto la possibilità, se pur per un brutto trascorso, di partecipare a questo progetto.
Vorrei ringraziare di tutto cuore la mia accompagnatrice in questo piccolo “viaggio” alla riscoperta di me stessa, la sig.ra Bernardo, persona dotata di una grande capacità di ascolto e gentilezza, che con un piccolo incoraggiamento riesce ad infonderti una grande fiducia in te stessa.
… E così sono diventata anch’io un tassello di questo grande Mosaico.