Testimonianza: “Il coraggio di cambiare (o di non cambiare)”

logorubricaDopo 17 anni di lavoro ininterrotto nella stessa azienda qualche mese fa inizia a girare voce che chiuderanno la sede svizzera ed io ho iniziato a chiedermi se ci sia qualcosa che voglia fare davanti ad una tale opportunità: ecco che mi sono trovata a 44 anni, con nessuna risposta e di conseguenza la visione di un “non-futuro”. 

È stato allora che una ex-collega mi parlò del Progetto Mosaico e di quanto questo l'abbia aiutata e motivata, e così poco tempo dopo iniziai anche io il mio percorso.
Innanzitutto ho trovato una persona altamente qualificata e preparata ma non solo, anche un professionista responsabile che mi aiuta, comprende ed accompagna passo dopo passo.

Per me questo percorso è come un viaggio iniziato con un tuffo nel passato nel quale ho ritrovato quello che era stata la mia vita nel mio paese di nascita, le mie passioni e chiaramente anche i miei dolori.

Con esercizi e schede abbiamo rilevato i miei punti di forza e miei i punti deboli nell’ambito professionale ed anche, perché non farlo, i sogni lasciati nel cassetto.
Ho trovato del potenziale in me, diverso da quello che ho imparato a riconoscere per via del lavoro svolto in tanti anni di carriera. Ho compreso quanto avevo imparato ed appreso in tanti anni di vita, ho ritrovato il coraggio ed ho capito che posso scegliere di cambiare (o di non cambiare) ma che sarà una scelta e sarà consapevole.

Nel frattempo la notizia è diventata ufficiale, l'azienda chiuderà effettivamente tra pochi mesi e, anche se non sono ancora arrivata alla fine degli incontri con il mio counselor, ho già trovato alcune risposte, esplorato un po' nuove strade tra quelle percorribili ed ho iniziato ad avere la visione di un futuro.